Un tempo le comunicazioni tra le persone avvenivano in mille modi diversi: via telefono fisso, via posta, addirittura utilizzando i telegrammi nelle occasioni speciali. Oggi nella maggior parte dei casi, tutte queste forme di comunicazioni sono state riassunte in una sola: il cellulare.

Come controllare i messaggi di un altro cellulare diventa quindi una delle ricerche più comuni su Internet: non è infatti più possibile muoversi furtivamente nella casa della vittima e cercare delle lettere compromettenti all’interno del suo cassetto delle mutande.

Così come non è più necessario aspettare la corriera che passa a mezzogiorno dal Gran Canyon per rubare la corrispondenza: tutte le comunicazioni sono immediate e a portata di touch screen.

Se la curiosità è uno dei sentimenti più comuni e antichi del mondo (non ci sarebbe stato alcun progresso tecnologico senza curiosità), prima di scoprire i metodi a nostra disposizione per dare una sbirciata ai messaggi di qualcun altro è bene fare un passo indietro.

A prescindere da quali siano le nostre motivazioni è bene capire perché la maggior parte delle persone cerca un metodo per spiare gli altri e quindi vedere se tutto questo è lecito o meno.

Perché leggere gli SMS di un altro cellulare?

Non è difficile immaginare il motivo per cui si vorrebbero spiare i messaggi di un cellulare: per quanto non ci piaccia ammetterlo, ognuno di noi ha una parte al suo interno che è estremamente curiosa e diciamocelo… un po’ impicciona.

D’altronde la curiosità fa parte dell’essere umano, è ciò che ci ha spinto verso il progresso tecnologico e le scoperte scientifiche nel corso del tempo. E anche cercare un modo su come leggere gli sms di un altro numero non è tanto onorevole quanto scoprire la penicillina, la curiosità è sempre alla base di questo sentimento.

Chiaramente ci possono essere delle circostanze in cui il voler leggere un messaggio è dettato da qualcosa di più di una semplice e sana curiosità: la preoccupazione e il sospetto giocano un ruolo fondamentale nella ricerca dei metodi che ci permettano un accesso l’accesso a un altro telefono.

Non per niente le tre grandi fette di utenza che cercano un modo su come leggere gli sms di un altro cellulare sono proprio accomunate da questi sentimenti, sebbene siano molto diverse l’una dall’altra.

Vediamo insieme qual è l’utente tipico che cerca una soluzione di questo tipo, per mostrarti che non sei solo nel tuo desiderio di scoperta.

Come leggere gli SMS di un altro cellulare: i genitori

Potrebbe non essere una sorpresa scoprire i genitori nel girone dei curiosi: parlare con i propri figli è sempre stata una sfida impegnativa, qualsiasi fosse il tempo e il luogo in cui venivano cresciuti. Le differenze di generazioni, le fasi di ribellione, il credere che i propri genitori non possano comprendere i dilemmi e le preoccupazioni dei più giovani sono tutti elementi che portano a enormi problemi di comunicazione tra genitori e figli.

Se talvolta i genitori, quindi, devono battere in ritirata e accettare di lasciare il proprio spazio ai figli, dall’altra parte della barricata si viene a formare un’enorme ansia e preoccupazione per i rischi che potrebbero correre online.

Con l’avvento di Internet, infatti, i ragazzi e le ragazze sono esposti a molti più pericoli che potrebbero minare il loro benessere psicologico.

Non sono rare, purtroppo, le notizie di challenge o di giochi pericolosi che hanno delle conseguenze terribili sulla vita dei più giovani o anche solo ragazzi che si ritrovano con le spalle al muro dopo aver condiviso una foto o un video privato in modo incauto.

Molto spesso si scopre troppo tardi quanto sta accadendo e l’unica cosa che rimane ai genitori è il rimpianto di non aver agito prima.

Ecco da dove nasce il desiderio (o la necessità) di trovare un modo su come controllare gli SMS di un altro cellulare, così da avere almeno una possibilità di prevenzione. 

Come vedere i messaggi di un altro cellulare: il fidanzato

Parlando di problemi di comunicazione, purtroppo abbiamo un altro candidato al podio delle cose non dette: la relazione sentimentale. Anche se ognuno di noi vorrebbe poter godere di una relazione perfetta e sana sotto ogni punto di vista in cui ci si dice tutto e si sa tutto l’uno dell’altra, spesso la realtà è ben più misteriosa di quanto vorremmo.

Diciamolo chiaramente: un po’ di mistero aiuta a rendere accesa una relazione, ma vorremmo avere noi il controllo di dove questo mistero si debba palesare. Soprattutto se godiamo del piacevole abbraccio dell’insicurezza, avere dei dubbi sul proprio partner è uno dei modi più stressanti di vivere la propria relazione.

La situazione è spesso simile: il comportamento del nostro compagno o della nostra compagna tende a cambiare con il tempo. Non è più presente come prima a casa, fa turni di lavoro più lunghi o si dedica maggiormente ad attività fuori come la palestra e l’uscita con gli amici.

E magari anche quando è a casa si rivela essere scostante e nervoso: in questi casi ci possono essere diverse spiegazioni. Magari si tratta semplicemente di stress e nervosismo, due fedeli compagni che raramente ci lasciano nella vita quotidiana, o magari c’è qualcosa di più.

Quando nasce il dubbio è fatta: non è più possibile mandarlo via al 100%, questo tornerà a ondate diverse nel corso del tempo e ogni volta ci ferirà un po’, aumentando la nostra curiosità.

Siamo quindi nel torto a voler spiare i messaggi di un altro cellulare? Forse, ma la maggior parte di noi desidera farlo solo per avere la conferma di sbagliarsi, così da poter andare avanti con la propria vita in completa serenità.

Come leggere i messaggi di un altro cellulare: a lavoro

come leggere gli sms di un'altro numero

Non è sempre l’affetto a dettare questa necessità, infatti ci possono essere circostanze in cui è il mondo lavorativo a far nascere il desiderio di spiare i messaggi di un altro cellulare.

Sebbene possa sembrare strano e anche un po’ morboso pensare che il nostro capo spii la nostra corrispondenza, in realtà è facile intuire le circostanze in cui questo è sensato.

Pensiamo a un’azienda che offre ai propri dipendenti dei dispositivi aziendali per svolgere le proprie mansioni: su questi dispositivi vengono trasmesse informazioni private dell’azienda che potrebbero danneggiarla se venissero divulgate verso altre persone.

In tal caso potrebbe nascere il desiderio di controllare che questi dispositivi vengono utilizzati nel modo corretto e consono, senza cadere nell’uso ricreativo che molti dipendenti fanno di smartphone e tablet dati in dotazione.

Naturalmente stiamo parlando di casi limiti ed estremamente localizzati, ma ti potrebbe sorprendere scoprire quanti datori di lavoro cerchino un metodo per esercitare un controllo maggiore sui propri dispositivi aziendali.

Ora che abbiamo visto quali possono essere i tipi di utenti utilizzano questi metodi, è il caso di porci un’ultima domanda prima di scoprire come leggere gli SMS di un altro numero.

È legale spiare i messaggi di un cellulare?

Questa è la domanda che si pongono naturalmente tutti prima di attuare un piano machiavellico di spionaggio sul dispositivo di un proprio conoscente.

Una domanda viene posta poiché la risposta è sconosciuta e questo non deve sorprendervi: il confine morale e legale della cosa è molto grigio e ci sono diverse risposte online.

Se in linea di massima è possibile affermare che no, non si dovrebbe spiare il cellulare di un’altra persona poiché ci sono dei rischi associati, il consiglio migliore che possiamo darvi è quello di rivolgervi a un legale per avere una risposta chiara e precisa e che si sposi meglio con il vostro caso specifico.

Continueremo quindi a parlare dell’argomento di oggi dando per assunto che abbiate avuto conferma nell’utilizzarlo.

Il metodo classico di spionaggio

C’è un metodo abbastanza diretto per leggere i messaggi di un’altra persona anche se non è necessariamente quello più efficace: prendere il cellulare e leggere.

Chiaramente se questo fosse fattibile non staresti leggendo questo articolo, ma è importante ricordarlo affinché si possa capire come aggirare determinate difficoltà dettate dall’approccio tradizionale.

Innanzitutto, si tratta di una manovra molto rischiosa da attuare ogni volta: se in una data circostanza è possibile effettivamente effettuare l’accesso su un altro telefono, il tempo a nostra disposizione di solito è molto limitato e ripetere questa aziona più di una volta ci può far beccare e creare delle situazioni molto spiacevoli.

Inoltre, se stiamo parlando di una persona che sospettiamo voglia nasconderci qualcosa, allora sarà molto facile che sia particolarmente protettiva con il proprio telefono, soprattutto se le chiediamo di accedervi più volte.

Infine, questo permette solo un controllo postumo: se una persona elimina i messaggi che riceve dopo averli ricevuti, non potremmo scoprire in alcun modo di cosa abbia parlato in passato.

Ma esiste una soluzione a questo problema.

Come spiare i messaggi con mSpy?

mSpy è un nome che appare piuttosto di frequente quando si cercano informazioni sullo spionaggio di dispositivi mobili. Si tratta di un’applicazione che, una volta installata sul telefono bersaglio, permette un controllo pressoché completo e in tempo reale, stando seduti comodamente davanti al computer.

Purtroppo, come potresti aver intuito, anche in questo caso sarà necessario accedere al telefono della persona che vogliamo spiare, ma sarà sufficiente un unico accesso e della durata di pochi minuti: tanto basta, infatti, per installare l’applicazione che sarà poi pressoché invisibile sul telefono.

Realisticamente parlando è molto più facile avere accesso per pochi minuti a un telefono che accedervi tutti i giorni: soprattutto se la persona in questione cancella i messaggi, non avrà problemi a prestarvi lo smartphone in risposta alla necessità di fare una telefonata importante.

Dopo l’installazione potrai accedere al telefono quante volte vorrai e, soprattutto, potrai farlo in tempo reale, risolvendo il problema alla radice.

Spiare non solo i messaggi

C’è un altro aspetto positivo nell’utilizzare un’app di questo tipo: le comunicazioni al giorno d’oggi non vengono effettuate solo tramite i classici messaggi.

Esistono diverse app di messaggistica come Messenger di Facebook, WhatsApp, Telegram e molte altre ancora che non è possibile controllare tutte durante un accesso di pochi minuti di nascosto.

mSpy permette un controllo a tutto tondo del telefono in questione, compreso sulle telefonate in arrivo (da tenere di conto in quanto è possibile che una persona che vuole nascondere qualcosa lo faccia tramite un mezzo che non lascia tracce) e la navigazione sul web.

Oltre a questo, l’applicazione fa anche un miglio in più nella sua capacità di controllare e spiare il bersaglio: grazie allo sfruttamento della funziona GPS integrata all’interno del telefono, infatti, mSpy ti permette di sapere sempre dove si trova una data persona (poiché difficilmente qualcuno si separa dal proprio telefono).

Una nota finale sul controllare i messaggi

Sebbene il desiderio di verità sia molto forte e spesso ben giustificato, ricorda sempre che si tratta di un’azione da cui è difficile tirarsi indietro dopo. Avere la possibilità di poter sapere tutto in ogni momento è molto allettante e molte persone finiscono per cadere preda della tentazione e abusare di un sistema nato per tutelarle.

Qualsiasi sia il tuo caso e la tua scelta, quindi, fai sì di agire nel modo più corretto sia da un punto di vista morale e legale, così da non correre il rischio di finire dalla parte del torto abusando dei tuoi poteri.

La verità spesso fa male, come hanno detto in passato numerosi film e canzoni, ma è giusto combattere per essa, soprattutto quando si parla di relazioni sentimentali o affettive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *